VISIONE E OBIETTIVI AL 2030

SCOPO DELL'AZIENDA

MULTIRES è la prima azienda agroforestale del territorio senese esplicitamente orientata alla produzione di una molteplicità di servizi ecosistemici, generati a partire da interventi di ripristino e valorizzazione del proprio capitale naturale boschivo e agricolo

MULTIRES basa il suo concetto di produzione sul principio “ecologico”, ancor prima che economico, di “resilienza”, laddove solo una molteplicità di beni e servizi (auto)prodotti può essere in grado di garantire sussistenza anche in situazioni di recessione economica o eventi climatici avversi, in netto contrasto col concetto insostenibile di “efficienza” dove il business è basato in genere su un’unica soluzione agricola o linea produttiva altamente redditizia. Un approccio basato sull’efficienza favorirebbe probabilmente maggiori guadagni, ma allo stesso tempo renderebbe il sistema di produzione più fragile e facilmente soggetto a perdite o fallimenti in caso di perturbazioni endogene o esogene sfavorevoli.

L’ambizione di MULTIRES, quindi, è di estendere i propri confini imprenditoriali e diventare un “dimostratore di sostenibilità”, testimoniando come sia possibile vivere “a basso impatto” (o addirittura a impatto positivo) senza dover trasformare i propri stili di vita, casomai migliorarne la qualità. MULTIRES vuole essere un laboratorio vivente capace di acquisire e trasferire conoscenze, prodotti e servizi in maniera durevole, con un orientamento alla filiera corta e al commercio di prodotti di elevata qualità. Una visione che mira a creare un’alternativa ripetibile in altri contesti, un’opportunità di rinnovamento tecnologico integrato a criteri agroecologici di salvaguardia della biodiversità e mantenimento del capitale naturale, fornendo un valore primario unico per il business aziendale.

COSA FAREMO PER RAGGIUNGERE I NOSTRI OBIETTIVI

I benefici provenienti dall’interazione uomo-natura, per MULTIRES, si traducono nell’erogazione di un’ampia varietà di servizi ecosistemici. Di seguito sono elencati tutti quei servizi che rientrano nel programma di produzione aziendale di medio-lungo termine. In linea con l’obiettivo di raggiungere la piena sostenibilità nel 2030, l’azienda avvierà (o incrementarà, per i servizi già erogati) la produzione di:

● Servizi di approvvigionamento alimentare, materiale ed energetico: materie prime e risorse energetiche quali legna da ardere e biomassa legnosa per pacciamatura e fertilizzazione; energia da fonti rinnovabili (solare fotovoltaico); acqua potabile e per irrigazione; piante medicinali, aromatiche e per olii essenziali; erba medica per nutrimento bovini; miele; olio extravergine di oliva; verdura e frutta di stagione; uova (ed eventualmente carne) da allevamento estensivo di polli; tartufi, funghi e altri prodotti edibili del bosco; carne di selvaggina cacciata in bosco. Tutti questi servizi, che hanno già un valore di mercato, verranno in parte consumati per soddisfare il fabbisogno alimentare ed energetico locale e in parte (il surplus) commercializzati (possibilmente a km 0) come prodotti certificati del sistema agroforestale. Con il guadagno proveniente dalla loro vendita, sarà possibile provvedere alle spese per il mantenimento delle attività aziendali, per nuovi investimenti e per l’acquisto di prodotti di consumo e di prima necessità che l’azienda non è in grado di generare da sola;

● Servizi di regolazione e mantenimento dei cicli naturali (assorbimento e stoccaggio di carbonio; protezione dall’erosione dei suoli; aumento della biodiversità e della qualità degli habitat per insetti impollinatori, uccelli migratori, ecc.). Questi servizi saranno in parte valorizzati all’interno del programma Wownature con l’offerta di adozione di capitale naturale del Bosco Cinque Querce, in parte quantificati e monitorati nell’ambito delle certificazioni di gestione sostenibile degli ecosistemi in capo all’azienda;

● Servizi ricreativi, di tipo escursionistico a piedi, a cavallo, in bicicletta, basati sulla creazione di una rete sentieristica di circa 6 km (in corso di sviluppo) e, in un orizzonte temporale più ampio, sull’implementazione di un sistema agrituristico con “alloggio su campo” (come ad esempio la creazione di un campeggio rurale).

 

This site is registered on wpml.org as a development site. Switch to a production site key to remove this banner.